Convertiplani

ICON V2, il drone versatile e performante

ICON V2 è il nostro drone versatile e performante. Unisce due anime: quella versatile del multirotore e quella performante del velivolo ad ala fissa. Le leggi aerodinamiche sostengono che un velivolo, grazie alla capacità di sostentarsi con ala fissa, ha un’efficienza aerodinamica molto più elevata rispetto a quelli con ala rotante. Questa differenza si traduce nella minore quantità di energia necessaria al velivolo ad ala fissa per volare: con lo stesso “pieno di energia” l’aereo è in grado di volare per più tempo rispetto a quanto può fare un elicottero, sebbene quest’ultimo sia molto più versatile per la capacità di volare a punto fisso, atterrare e decollare in verticale.

ICON V2 nasce da questo concetto per essere il mini-aereo dotato dei rotori di un quadricottero, in grado di decollare e atterrare in verticale.

Il passaggio da una modalità di volo all’altra è un’operazione difficile e deve essere controllata da un’elettronica molto sofisticata, grazie alla quale diventa un come un gioco da ragazzi. Nel caso si operi in modalità di volo assistita, il passaggio dal volo a punto fisso al volo traslato e viceversa avviene mediante la semplice commutazione di un interruttore; al resto pensa ICON V2.

Entrando in dettaglio, il passaggio da volo a punto fisso a volo traslato avviene attivando il motore di spinta e, superata la velocità minima di volo, spegnendo progressivamente i motori di sostentamento. Viceversa, il passaggio da volo traslato a volo a punto fisso avviene spegnendo il motore di spinta, assumendo un assetto cabrato per frenare e, all’approssimarsi della velocità minima di volo, attivando i motori di sostentamento.

Cosa deve fare il pilota?

Nel volo automatico semplicemente nulla: basta osservare ed assicurarsi di operare in sicurezza e nel rispetto della normativa vigente. Nel volo assistito il pilota inizia il volo come se pilotasse un quadricottero, aziona l’interruttore della conversione e continua semplicemente dirigendo il drone dove vuole. Al termine della missione, raggiunto il punto prescelto per l’atterraggio, il pilota attiva nuovamente il comando della conversione per passare alla modalità di volo a punto fisso e far atterrare il drone come fosse un quadricottero.

Robusto e versatile

Grazie alla sua struttura in materiali compositi, ICON V2 mostra particolari doti di versatilità e robustezza. I bracci di sostentamento in carbonio si uniscono alle semi-ali mediante una veloce manovra di montaggio. L’originale coda ad “A” si unisce alla struttura grazie a robusti collegamenti meccanici. Il sistema viene custodito nella sua robusta e compatta valigia.

Facile da operare

ICON V2 è facilissimo da operare. Nella maggioranza dei casi, la missione completamente automatica consente di ottenere i risultati desiderati senza intervento dell’operatore. Nel caso in cui il pilota ritenga di dover assumere il controllo del volo, la logica di controllo rende particolarmente facile tale operazione.

Nella fase di volo a punto fisso ICON V2 si comporta esattamente come un qualsiasi altro multirotore di grandi dimensioni; il controllo avviene con le classiche modalità a controllo di posizione e di quota. Durante la fase di volo traslato ICON V2 diventa un drone ad ala fissa a tutti gli effetti. Le sofisticate leggi di controllo del sistema di autoguida rendono il pilotaggio manuale molto semplice: il pilota dirige semplicemente il drone dove desidera senza preoccuparsi di rispettare le regole dell’aerodinamica, a questo ci pensa l’autopilota.

Versione Mapper

Missioni di riferimento: aerofotogrammetria al visibile e multispettrale

Camera al visibile:

  • Sony UMC R10 C
  • Sony Alpha 6000
  • Sony Alpha 7R

Camere multispettrali:

  • Red edge M

Versione SAR

Missioni di riferimento: riscerca e soccorso, sorveglianza

Torrette girostabilizzate:

  • Colibri 2
  • Orion
  • Colibri HD

Telemetria e trasmissione dati: 2.4 Ghz, range 15 km

  • Apertura alare: 2,4m
  • Lunghezza: 0,9 m
  • Peso max al decollo: 12 kg
  • Cellula: composito
  • Autopilota: tripla IMU con stabilizzazione di temperatura
  • Motori: 5, brushless
  • Batteria: 2x 6s 16000 mAh
  • Radio: 868 mHz (Mapper), 868 MHz/2.4 Ghz (SAR)
  • Ricevitore GPS standard: 50 ch, NEO m8m
  • GPS logger RTK/PPK:  EMLID each M+ (Mapper)
Richiesta informazioni per

Avanziamo veloci, verso il futuro

    Tutti i campi contrassegnati dal simbolo * sono obbligatori